jueves, 24 de diciembre de 2015

Buon Natale

Natale: ancora una volta.
Un altro anno celebrando l'avvenimento che per i cristiani ha cambiato la storia.
Un altro 25 di dicembre.
Un'altra volta regali, luci, cene, feste... se avanza un po' di tempo il mondo si ricorderà anche del bambino di Betlemme.
Come uscire dalla fetida abitudine che avvelena la vita?
Come fare affinché questo Natale sia unico, come unico è ogni momento della nostra vita?
Vorremmo ricette magiche, però non ci sono. Non esistono ricette magiche nel cammino spirituale e nel vivere d'amore.
Tutto passa dal quotidiano, dalla nostra umanità, da una piena normalità.
Il bambino di Betlemme è un bambino normale, più normale di ciò que pensiamo. Dio è molto più normale di ciò che siamo abituati a pensare.
Questo è il messaggio rivoluzionario e unico del Natale.
Non cercare ricette magiche ai tuoi problemi, alle tue angosce, al tuo desiderio di pienezza, di amore, di pace.
Più chiaro ancora: non cercare più.
Il bambino è nato. Dio si è fatto uomo: una volta per sempre ed ogni momento ancora.
Dio continua a farsi carne nella nostra umanità: questo è il significato della professione di Gesù di Nazaret come il Cristo. in Cristo umanità e divinità sono una cosa sola: da sempre e per sempre.
Dio agisce incarnandosi nella nostra umanità e nella nostra storia.
L'umanità e tutto ciò che è umano sono dunque l'unica e bellissima ricetta che abbiamo.
Non possiamo saltare l'umano per esplodere nell'estasi mistica dell'Amore.
Non possiamo godere della divinità senza prendere in braccio il bambino e baciarlo fra lacrime e desideri.
Non c'è scorciatoia: la tua umanità è il cammino a Dio.
E la tua umanità significa anche l'umanità dell'altro, del fratello. E significa anche la creazione e tutto ciò che vive, esiste, respira. Propio lì Dio si sta umilmente e quasi di nascosto incarnando: adesso.


Come fare affinché questo Natale sia unico, come unico è ogni momento della nostra vita?

Semplice, bello, divino: innamorati dell'umanità e scopri che in questa stessa e concreta umanità Dio si nasconde, si manifesta, si esprime.

Buon Natale!

Publicar un comentario

Etiquetas